SimulazioneParziale1domande

.pdf
School
University of Bologna **We aren't endorsed by this school
Course
ECONOMICS 84555
Subject
Statistics
Date
Mar 7, 2023
Pages
3
Uploaded by SuperHumanGorilla4884 on coursehero.com
S TATISTICA (CLAMM), Parziale I - Simulazione 1. Nei Comuni di una provincia del Nord- Italia è stato rilevato il numero di sportelli di un'azienda bancaria in due tempi diversi, ottenendo le seguenti distribuzioni: numero di sportelli frequenza al tempo 1 frequenza al tempo 2 0 --| 2 5 2 2 --| 4 3 1 4 --| 8 6 5 8 --| 15 5 5 15 --| 20 3 9 Quale affermazione è valida? A. La variabilità al tempo 1 è maggiore della variabilità al tempo 2 B. La variabilità al tempo 1 è minore della variabilità al tempo 2 C. La variabilità nei due insiemi è la medesima D. Altro 2. In un insieme statistico è stata calcolata una media aritmetica uguale a 3. Quale sarebbe la media aritmetica se ogni osservazione fosse moltiplicata per 2 e il risultato addizionato a 4? A. 3 B. 6 C. 10 D. altro 3. Presso una concessionaria auto è stata effettuata un'indagine rilevando il colore di ogni auto acquistata nell'ultimo trimestre. Qual è l'unità statistica? A. Il colore B. L'auto acquistata C. Il trimestre D. altro 4. Quale delle seguenti affermazioni è vera? A. La media aritmetica non può assumere valori negativi B. La varianza non può assumere valore 0 C. L'indice di connessione non può assumere valori negativi D. Tutte le affermazioni precedenti sono vere 5. In una singola cella di una tavola doppia è stato determinato, a fronte di una frequenza osservata uguale a 12, una frequenza teorica uguale a 10,2. Lo specifico addendo che contribuisce al calcolo di chi-quadrato vale: A. 0,32 B. 3,24 C. 0,27 D. altro 6. Un insieme statistico di 180 unità viene classificato in base alle modalità di due caratteri, ottenendo una tavola di dimensioni 8 x 5. Se chi-quadrato vale 479, l'indice di Cramer varrà: A. 0,665 B. 0,816
C. Non ci sono informazioni sufficienti per determinarne il valore D. Altro 7. La somma algebrica degli scarti dalla media aritmetica è sempre: A uguale a 1 B. uguale a 0 C. un minimo D. Altro 8. I numeri indici a base mobile relativa alle variazioni dei prezzi di un bene dal tempo 1 al tempo 2 e dal tempo 2 al tempo 3 sono, rispettivamente, 1,02 e 1,34. Qual è la variazione relativa del prezzo al tempo 1 rispetto al prezzo al tempo 3? A. 37% B. 73% C. - 27% D. Altro 9. Il numero di addetti in cinque piccole aziende del territorio è il seguente: 3, 1, 4, 10, 5. Qual è il valore dell'indice di Gini? A. 0,43 B. 0,57 C. - 0,48 D. Altro 10. E' data la seguente distribuzione delle vendite (in migliaia di euro) dei punti vendita di un marchio su un dato territorio: vendite frequenze 0 --| 10 5 10 --| 50 13 50 --| 100 36 100 --| 500 52 500 --| 1000 37 Qual è la frequenza relativa percentuale delle filiali con vendite comprese tra 100 e 500 ? A. 36,36% B. 10,4% C. 0,86% D. Altro 11. La successione di numeri indici a base mobile relativi alle variazioni delle quantità scambiate di un bene dal tempo t0 al tempo t3 è la seguente: (1,04; 1,28; 1,57). Qual è la variazione media delle quantità scambiate nell'intero periodo considerato? A. 72,15% B. 35,07% C. 27,85% D. Altro 12. Le filiali di una banca su un dato territorio sono state classificate in base al numero di prelievi bancomat effettuati presso ciascuna di esse. Quale delle seguenti affermazioni è valida?
A. Il carattere osservato è il numero di filiali ed è un carattere quantitativo discreto B. Il carattere osservato è il numero di prelievi bancomat ed è un carattere quantitativo discreto C. Il carattere osservato non può essere identificato senza ulteriori informazioni D. Altro 13. La successione di numeri indici a base mobile relativi alle variazioni delle quantità scambiate di un bene dal tempo t0 al tempo t3 è la seguente: (1,04; 1,28; 1,57). Qual è il numero indice a base fissa del tempo 1 con base il tempo 3? A. 42,57% B. 47,85% C. Manca un'informazione per poterlo determinare D. Altro 14. In un insieme di unità statistiche è stato rilevato un carattere espresso in quintali e se ne è calcolata la varianza . Quest'ultima è espressa: A. in quintali al quadrato B. in quintali C. nella metrica dei puri numeri D. Altro 15. Si consideri la distribuzione dell'esercizio 10. Qual è la classe mediana delle vendite? A. 100 --| 500 B. 50 --|100 C. Manca un'informazione per poterla determinare D. Altro
Page1of 3
Uploaded by SuperHumanGorilla4884 on coursehero.com